“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

venerdì 3 maggio 2019

La mia corona di Pasqua

Questa ricetta è una di quelle della mia tradizione e della tradizione del sud in genere. Viene fatta anche in versione dolce ma io preferisco, di gran lunga, quella salata. 
In casa mia è un classico fare la colazione di Pasqua con questo pane e salumi vari. 

Ingredienti:

250 gr di farina (io Intera Varvello)
205 gr di manitoba
270 ml di latte
1 cubetto di lievito di birra
1 cucchiaio di zucchero
10 gr di sale
50 gr di strutto


Versare nella ciotola della planetaria il latte lo zucchero e il lievito. Mescolare per far sciogliere. Unire le farine, il sale e azionare. 



Impastare fino ad ottenere una massa omogenea.
A questo punto unire lo strutto in fiocchi.
Coprire la ciotola con pellicola da cucina e far lievitare un paio d'ore (ma dipende dalla temperatura della casa). 
Riprendere l'impasto, sgonfiarlo e formare due filoni non troppo sottili. Attorcigliargli tra loro e mettere su una placca rivestita con carta forno. 
Con le dita formare delle fossette in superficie e inserirvi delle uova sode



Far lievitare ancora 30 minuti, pennellare con un tuorlo battuto con poco latte e infornare a 180° per 40-45 minuti. 



Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passati. I vostri commenti mi rendono felice e mi invitano a fare di più e meglio. Grazie.