“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

mercoledì 13 settembre 2017

Finale Europea Gelato Festival 2017 - 16 MAESTRI GELATIERI SI SFIDANO PER IL TITOLO DI CAMPIONE D’EUROPA







Dopo aver selezionato i più bravi gelatieri nelle piazze più importanti italiane (Firenze, Roma, Milano, Torino) ed europee (Londra, Varsavia e Amburgo), la golosa kermesse torna nel capoluogo toscano.
A Firenze infatti Gelato Festival ha avuto inizio nel 2010 ispirandosi alla ideazione della prima ricetta di gelato per mano del poliedrico architetto Bernardo Buontalenti durante il rinascimento fiorentino, nel 1559.
Dal 14 al 17 settembre al Piazzale Michelangelo i 16 migliori gelatieri d'Europa si sfideranno con i loro gusti speciali creati appositamente per il Festival, fatti con ingredienti selezionati e di qualità sulla base di abbinamenti classici o bizzarri e fantasiosi.
Il vincitore sarà, come sempre, dato dal combinato al 50% della giuria tecnica, formata da giornalisti e esperti del settore, e della giuria popolare, composta da tutti coloro che parteciperanno al Festival!
Prezzi super scontati per chi acquista il biglietto on-line e golose offerte per famiglie con bambini e coppie su: www.gelatofestival.it/it/biglietto



Il sindaco di Firenze Dario Nardella “Torna in città per il grande finale il Gelato Festival, una manifestazione nata sette anni fa e cresciuta anno dopo anno - ha detto il sindaco -, raccogliendo grande successo a livello nazionale e internazionale e contribuendo sempre di più ad affermare l’abilità dei nostri maestri gelatieri e il gusto italiano del gelato, alimento nato nella nostra città, dove l’architetto Bernardo Buontalenti inventò la crema fredda diventata oggi famosa come ‘Crema Buontalenti’”
 
Il fondatore di Gelato Festival, Gabriele Poli, “Si accendono i riflettori sulla Finale Europea 2017 di Gelato Festival. 16 Maestri del gusto si contenderanno l’ambito titolo di Campione d’Europa che ormai da tradizione viene conferito sotto lo sguardo vigile del David nella cornice mozzafiato di Piazzale Michelangelo. Un ringraziamento ai nostri partner e sponsor per aver reso possibile questo percorso sempre più orientato alla valorizzazione del made in italy di qualità di cui il gelato artigianale è un rappresentante eccellente. La finale europea sarà seguita e trasmessa dai mass media di tutta Europa e non solo… in vista dell’imminente sbarco Oltreoceano! Vinca il migliore!”
 
Andrea Cocchi, Direttore Generale Carpigiani Group, “A Firenze portiamo i finalisti di quattro mesi di tour in Europa che ci hanno regalato moltissime soddisfazioni. Quest’anno con una sorpresa in più: la categoria Junior con cui abbiamo voluto premiare chi ha deciso di cambiare vita con il gelato e diventare imprenditore. Siamo riusciti a portare nelle più belle piazze italiane ed europee, la cultura di una tradizione antica che qui a Firenze ha visto una delle sue culle e le storie di artigiani impegnati ogni giorno a migliorarsi. I 16 finalisti arrivati sin qui hanno dedicato il loro tempo e la loro arte a questo progetto durante questi mesi e ora sono pronti a sfidarsi, qui nella città di Caterina de’Medici, Cosimo Ruggeri e Bernardo Buontalenti. Al pubblico e alla giuria tecnica il difficile compito di decretare il vincitore per ognuna delle due categorie. Buon Gelato Festival a tutti!”
 
Patrizia Cecchi, italian show director di Italian Exhibition Group “Aderendo ad iniziative come Gelato Festival, SIGEP si conferma il miglior hub per il business di settore, contribuendo in maniera fattiva alla crescita del comparto e alla conquista di nuovi mercati. Con Gelato Festival abbiamo diffuso in Europa un’icona del well done in Italy, abbiamo favorito lo scambio di saperi, l’incontro fra professionisti e ora riportiamo in Italia questo tesoro di relazioni, che coltiviamo continuamente curando anche l’Osservatorio SIGEP sulle tendenze e sulle prospettive del settore. Firenze sarà teatro di un grande show che celebrerà il distretto mondiale della gelateria”.  


Presidente ifi, Gianfranco Tonti “Sempre più la parola gelato sta diventando un vocabolo internazionale che sta ad identificare un dolce meraviglioso, emblema dell’italianità, prodotto ormai in tutti i paesi del mondo. L’attenzione che ifi dedica ai professionisti artigiani del settore esprime quanto ifi si senta in dovere di sostenere un intero comparto, fonte di orgoglio e simbolo di eccellenza”
 
Paolo Bacciotti, Fondazione Tommasino Bacciotti, “La Finale Europea di Gelato festival è una bella occasione per mettere il gelato al servizio dei bambini. Ecco allora che porteremo un sorriso ai bambini dell’Ospedale Pediatrico Meyer l’11 settembre portando loro del buon gelato e poi, durante la finale al Piazzale Michelangelo, il 15 settembre ci sarà un gusto speciale dedicato a Tommasino, il ricavato della cui vendita sarà tutto devoluto alla Fondazione. Entrambi gli appuntamenti sono realizzati con la preziosa collaborazione della gelateria Vivoli di Firenze”. 


Ecco i giurati che comporranno la giuria tecnica che si riunirà al Piazzale Michelangelo il 14 settembre alle ore 15.30:
  • Franco Puglisi, direttore di Punto.it
  • Fiammetta Fadda, giornalista Panorama
  • Cristina Latessa, giornalista Ansa
  • Claudio Colombo, coordinatore Il Gelatiere
  • Victoria Jordan, James Beard Foundation - New York
  • Vincenzo D'Antonio, Italia a Tavola
  • Renato Romano, Jo Pistacchio
  • Marco Gemelli, Il Forchettiere
  • Guido Mori, Federazione Italiana Cuochi Toscana
 
 
La Finale Europea di Gelato Festival è realizzata grazie a:
Strategic Partner: ‘Sigep’, il Salone Internazionale di Gelateria, Pasticceria, Panificazione Artigianale e caffè organizzato da Italian Exhibition Group, la nuova società nata dall’integrazione tra Rimini Fiera e Fiera di Vicenza, e Carpigiani, leader mondiale nella produzione di macchine per la gelateria artigianale
 
‘Eni’ è Global Partner del tour europeo.
 
PreGel Main Sponsor con ‘Pino Pinguino’ e fornitore ufficiale di ingredienti da gelateria 
Mec3 con ‘Cookies The Original’ Silver Sponsor
‘IFI’ Official Technical Sponsor
‘Cartoprint’ Packaging Sponsor
 ‘Qatar Airways’ Sponsor
‘Mondo Convenienza’ Sponsor
Badiani’ Sponsor
‘Coop.fi’ fornitore ufficiale di latte fresco Fior fiore Coop e di panna fresca ‘Coop’
“La Zucchero & c” fornitore ufficiale di zuccheri e derivati
‘Publiacqua’ Partner
“City Sightseeing” Partner
‘Mevi’ Sponsor Tecnico
 
Gold media partner ‘Punto IT’ e Silver media partner ‘Il Gelatiere’.
 
Media partner ‘Radio Bruno’, ‘Italia 7’ e ‘RTV 38’.
 
Un particolare ringraziamento all'orafo fiorentino Paolo Penko creatore dei premi della tournèe 2017
 
Gelato Festival® è ambasciatore del gelato italiano, in questo percorso ha al proprio fianco Ice - Agenzia per la promozione all'estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, Ministero dello Sviluppo Economico e Unioncamere.
 
La manifestazione è patrocinata dal Comune di Firenze.
 
 

 

Chi sarà il vincitore della Finale Europea 2017?
 
Vi presentiamo i 14 vincitori delle competizioni europee 2017:
 
1. Ettamo Fragola di Roberta Rabatti della gelateria Ettamo di Firenze. Un sorbetto alla fragola che incontra le acidule note dell'aceto balsamico, in un contrasto inebriante come quello dell'amore.




 
2. Crema di ricotta azteca al bergamotto di Carmelo Pannocchietti della gelateria Arà: è Sicilia di Firenze. Come potrebbe essere il sapore del cannolo siciliano se fosse un gelato? Eccolo qui... i saporito autentici della Sicilia diventano un gustoso gelato




 
3. Zabaione come una volta di Emanuele Alvaro della Gelateria Il Re Sole di Roma. Per chi è in cerca di sapori tradizionali ecco qua uovo, marsala e panna proprio come una volta.



 


4. About Strawberry and Red Pepper di Vincenzo Lenci della gelateria Bar della Darsena di Fiumicino. Lui non è inglese ma sua moglie si, ecco perché il nome in lingua straniera, un gusto che nasce dedicato proprio a lei. Fragola e peperone, un contrato armonioso, proprio come il carattere delle donne!




 
5. Miami Vice di Francesca Marrari della gelateria Golosia di Torino. Questo gelato vi porterà in un meraviglioso viaggio oltreoceano. Assaggiandolo e chiudendo gli occhi, vi sembrerà di essere sul lungomare di Miami con un meraviglioso cocktail al cocco, ananas e fragole.




 
6. Gelato del Vignaiolo di Nicolò Arietti di Gelati d'Antan di Torino. Dalle terre piemontesi un omaggio all'uva e in particolare alla Malvasia doc. Una nota dolce accompagnata da un fresco lampone in versione sorbetto.




 
7. Femminello IGP di Michele Guerra della gelateria Bar Marea di Foggia. Un tuffo nei sapori della Puglia. Il Femminello Garganico si sposa armonicamente con la mandorla dolce di Toritto in un gusto fresco, pulito e leggero.




 
8. Il mio primo vero latte di Massimiliano Scotti della Gelateria VeroLatte di Vigevano. Latte fresco di Brunilde appena munto, miele e riso delle coltivazioni della pianura padana, sono gli ingredienti autentici di un gelato che ti riporta con dolcezza all'abbraccio materno dell'infanzia.




 
9. Creme dela Baklava di Akash Vaghela della gelateria Creme Glacee di Londra. Da Londra arriva il gelato alla Baklava, un dessert ricco di zucchero originario della Tunisia ma ormai servito in tutto il mondo. Arricchito con della gustosa granella al pistacchio.




10. Scottish Raspberry di David Equi e Kaelin Halcrow della gelateria Equi's Ice Cream di Hamilton (UK). Nelle lande scozzesi crescono i più gustosi lamponi. Gioielli rossi trasformati in un freschissimo sorbetto dedicato a tutte le donne europee!





11. Plums di Peter Bertoti della gelatieria "Quattro si" di Pruszkow. Un'innovativa idea di sorbetto, alla base ci sono le prugne con una nota particolare. Per ricordare le dolci tradizioni polacche, un tocco di cannella crea un connubio assolutamente brillante e innovativo




 
12. Inne lemon curd di Giacomo Canteri della gelateria Limoni di Varsavia. Non è un semplice sorbetto al limone ma una crema fresca con un pizzico di vaniglia che esalta il frutto giallo e profumato tipico del sud Italia.




 
13. Wild Cherry- Great freedom di Taseer della gelateria Fabulous Ice Fires di Londra. Come i Beatles sono nati in Inghilterra e cresciuti a Reeperbahn così questo gusto. Un sorbetto formato a ritmo di funky da 4 tipi di ciliegia e un quinto segreto ingrediente. La ciliegia Sweet Red (dolce rossa) e la Dark (scura) originarie dell'Inghilterra, la Saurkirschen della Germania e la Selvaggia scura amarena italiana vanno ad unirsi e regalare al palato una sensazione selvaggia di libertà e felicita!




 
14. Communis fortis di Francesco Bontempo della gelateria Cristallino di Bad Tölz: La superstar del gelato, il pistacchio, si presenta combinata con un incredibile mix di frutta secca. Un gelato creato su una base di latte di mandorle e nocciole con aggiunta di granella di noci miste.




 
Partecipano inoltre di diritto alla finale europea 2 selezioni speciali:
 
15. Nonna Rosa di Lucia Cosentino della gelateria Marrons Glacés di Catanzaro. (Selezionata al trofeo Punto.it, la rivista leader del settore, media partner ufficiale) Un gusto ispirato alla atmosfera speciale delle torte fatte in casa, del sapore dolce e accogliente che solo le nonne sanno regalare.




 
16. Yogurt e Fragola di Elvis Bogicevic della gelateria La Piazza di Bargteheide: (Gelaterie tedesco classificatasi secondo alla tappa di Amburgo con un altissimo gradimento da parte della giuria popolare.) La gustosa fragola del nord della Germania che cresce rigogliosa grazie alla prolungata luce estiva tipica di queste zone si presenta al pubblico europeo accompagnata da un classico yogurt fresco per regalare momenti di puro godimento.




martedì 12 settembre 2017

Outilsdecuisine.com. Tutto ciò che può essere utile in cucina

Buongiorno amici, oggi voglio farvi conoscere un sito molto particolare, dove si può trovare davvero tutto ciò che serve in una cucina, dall'oggetto più comune a quello più strano. 
E' un sito francese che troverete a questo link; sono sicura che anche voi vi perderete tra i tanti oggetti che espone a prezzi veramente vantaggiosissimi.  
Sono rimasta colpita da una serie di piccoli attrezzi che, a mio avviso tutte dovremmo avere. 

Ad esempio questa utilissima pinza per estrarre gli occhielli dall'ananas. Io adoro l'ananas ma ogni volta è un'impresa pulirla perfettamente. Grazie a questo semplice attrezzo però, da ora in poi, non avremo più problemi. 





Per non parlare poi del termometro per alimenti, davvero utilissimo e indispensabile per alcune preparazioni.


Molto maneggevole, funziona con semplici batterie a bottone da 1.5V.

Guardate questo porzionatore per torte


Dalla forma ergonomica è utilissimo per tagliare in modo regolare e in pochissimi secondi le nostre torte



Cosa ne pensate di questa protezione per le dita? Oltretutto ha anche una simpaticissima faccina :-)

 Basta "indossarlo" come un anello regolabile e preserveremo le nostre dita da qualsiasi graffio o taglio



L'oggetto che mi piace più di tutti, però, è questo piatto pappa. In silicone, per cui infrangibile e antiscivolo.

Diviso in sezioni, in ognuna possiamo mettere una pietanza diversa per i nostri bambini. Inoltre è disponibile in vari colori



Questi sono solo alcuni degli oggetti presenti sul sito. Vi invito a darci un'occhiata, non potrete più farne a meno:-)

domenica 10 settembre 2017

Collaborazione Ginger People




In questo post voglio parlarvi di un'Azienda a gestione familiare che, nata nel 1984, utilizza lo zenzero per produrre una vasta gamma di prodotti.




Ricco di proprietà, lo Zenzero (Zingiber officinale Roscoe), conosciuto anche con il nome inglese Ginger, è una pianta erbacea perenne, alta circa 90cm e appartenente alla famiglia delle Zingiberacee. La pianta del Ginger presenta un fusto sotterraneo, formato da un rizoma ramificato da cui nascono i fusti vegetativi. La parte medicinale dello zenzero è proprio il rizoma (che la maggior parte delle persone lo chiama erroneamente radice), ricco di olio essenziale, gingerina, zingerone, resine e mucillagini.

Lo zenzero contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina E e olio essenziale. Questa spezia gode di tantissime proprietà curative. 

Antitumorale 
Di recente un gruppo di ricercatori del Hormel Institute (Università del Minnesota) ha messo in evidenza proprietà antitumorali di questa spezia nei casi di carcinomi del colon-retto: assumere zenzero ogni giorno infatti, avrebbe una funzione protettiva contro i tumori del colon retto. Ann Bode, il ricercatore a capo dello studio, ha dichiarato: “alle piante della famiglia dello zenzero sono attribuiti poteri preventivi e terapeutici, oltre a un’attività anti-cancro“.

Contro la nausea 
Grazie alle sue proprietà, lo zenzero è usato tradizionalmente come digestivo e amaro-tonico. Studi scientifici hanno dimostrato una reale efficacia dello zenzero contro la nausea, in particolare è molto apprezzato in caso di nausea da gravidanza, mal d’auto e mal di mare. In particolare un infuso prearato con 5 grammi di radice di zenzero in 1/2 litro d’acqua o la radice da masticare risulta assai efficace contro la nausea.

Antinfiammatorio e analgesico 
Recenti studi hanno dimostrato che lo zenzero, grazie alle sue spiccate proprietà antinfiammatorie, allevia il mal di testa, riduce efficacemente i dolori articolari e muscolari e allevia le infiammazioni di stomaco ed esofago.


L'Azienda mi ha inviato 4 bottiglie di birra e una barretta, che vi mostro in foto. Per ora ho assaggiato solo la barretta evi assicuro che ha un sapore fantastico.



Ringrazio vivamente l'Azienda per avermi dato fiducia e vi invito avisitare il loro sito web, dove troverete tutta la gamma di prodotti, e le pagine social collegate.