“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

venerdì 13 settembre 2013

Bagna cauda

La Bagna càuda è un piatto, o sarebbe più opportuno dire, il piatto tipico delle ricette di cucina piemontese. A base di aglio, acciughe e olio, è un condimento in cui vengono intinte verdure di stagione. E' una ricetta molto antica, seppur con molte varianti, apportate però in tempi "recenti". Tradizionalmente si preparava questa salsa durante la vendemmia, per attutire nei contadini l'odore dolciastro dell'uva appena pigiata.
Ma vediamo cosa ci occorre per prepararla:

Dosi per 4 persone:

  • 150 gr di  acciughe accuratamente dissalate
  • 6 spicchi d'aglio
  • olio extravergine di oliva q.b. (all'incirca 400 ml)
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bicchiere di panna da cucina
In un pentolino versare il latte, mettervi gli spicchi d'aglio e far bollire per qualche minuto. Poi buttare il latte. Questo procedimento è indispensabile per togliere il forte odore all'aglio. 
Nello stesso pentolino unire le acciughe e sempre sul fuoco farle sciogliere. Passare il tutto con un frullino ad immersione e, dopo aver abbassato il fuoco, versare a filo l'olio e la panna, mescolando accuratamente in modo da creare una salsa omogenea.

2 commenti:

  1. Sei stata bravissima, l'hai creata alla perfezione! I miei complimenti e un bacio grande grande!

    RispondiElimina

Grazie per essere passati. I vostri commenti mi rendono felice e mi invitano a fare di più e meglio. Grazie.

Related Posts with Thumbnails