“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

domenica 17 febbraio 2013

Orecchiette e strozzapreti con 'nduja e funghi


Oggi pranzo stravagante... orecchiette e strozzapreti freschi con 'nduja e funghi champignon. Intanto vi spiego cosa è la 'nduja. 

E' un salume morbido e spalmabile tipico calabrese che originariamente veniva preparato con frattaglie di maiale e quantità industriali di peperoncino piccante. Molti lo considerano afrodisiaco e forse lo è. Io lo considero "altamente infiammabile" e lo sconsiglio a chi non è abituato ai sapori decisi e piccantissimi. 

Per il condimento servono:
orecchiette e strozzapreti freschi o a piacere altro formato
una vaschetta di funghi freschi affettati o in alternativa un barattolo di funghi al naturale
2-3 cucchiai di 'nduja (ma questo dipende dal gusto personale)
olio
un pezzettino di burro
un brick di panna da cucina
prezzemolo fresco

In un tegame abbastanza capiente far scaldare l'olio e il burro, unire i funghi e far soffriggere a fuoco dolce per 10 minuti. Unire la 'nduja e mescolare accuratamente quasi fino a farla sciogliere. Versare la panna e dopo 2-3 minuti spegnere il fuoco.
Lessare la pasta, versarla nel tegame del sugo, mescolare bene e servire cosparso di prezzemolo tritato. 

1 commento:

  1. Adoro la calabria ci ho vissuto 8 anni, mi unisco volentieri al tuo blog ^_^

    RispondiElimina

Grazie per essere passati. I vostri commenti mi rendono felice e mi invitano a fare di più e meglio. Grazie.

Related Posts with Thumbnails