“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

giovedì 11 aprile 2013

Collaborazione Acetaia Guerzoni



Amici, proprio ieri ho ricevuto l'omaggio dell'Azienda Acetaia Guerzoni, la cui storia inizia con nonno Arduino e nonna Zina. Dopo tanti anni di lavoro nelle campagne della bassa modenese, con i risparmi di una vita sono riusciti ad acquistare un vecchio casolare circondato dalla vigna. Il figlio Felice, con la moglie Iride, ha dato inizio alla progressiva conversione delle vigne verso il Biologico e il Biodinamico. Negli anni ’70, era considerata una pazzia. Il profondo rispetto per la natura ha permesso di superare tutte le difficoltà.
Nei primi anni ’80, la loro azienda agricola, quando ancora in Italia la certificazione biologica non esisteva, rispettava i disciplinari biodinamici tedeschi. La certificazione, in quei tempi, era quindi rilasciata da un ente di controllo tedesco (Demeter). Negli stessi anni è cominciata la produzione dell’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena. Tutt’oggi la loro acetaia è l’unica al mondo ad essere certificata Biologica e Biodinamica. Questo è forse uno dei loro più grandi vanti.


Vi mostro il contenuto del mio pacchetto:



Nello specifico, una bottiglietta di Aceto Balsamico di Modena igp – serie verde – Biologico Biodinamico.
E’ per tutti i giorni e per tutti. Lo otteniamo dalla miscelazione di aceto di vino e mosto cotto. Perfetto sull’insalata e la verdura.
 


Una bottiglietta di Crema con “Aceto Balsamico di Modena igp” – Biologico Biodinamico
La prima crema pronta all’uso a base di Aceto Balsamico di Modena Biologico e Biodinamico in mercato.
Ottenuta dall’incontro di un ottimo Mosto Cotto prodotto con il metodo tradizionale a fuoco diretto e cielo aperto e con un altrettanto eccellente Aceto Balsamico di Modena ad elevata densità si distingue nettamente dalle altre creme per le sue qualità organolettiche.
Unica anche perchè non contiene nessun conservante o colorante, ma contiene un amido biologico che la rende cremosa senza dare problemi di intolleranza.
Il sapore agrodolce, elevata densità e consistenza permettono a chiunque di cimentarsi in complesse guarniture esaltando nel contempo il sapore di pesce, carne, formaggi ma si presta bene anche ad accompagnare il gelato, la frutta di stagione.




Una bottiglietta di Bianco Balsamico – Biologico Biodinamico
Può essere definito un Nettare per condire a base di Mosto d’Uva e Aceto di Vino.
Si distingue da altri condimenti bianchi similari per l’utilizzo di tecniche produttive meno invasive evidenziando un colore leggermente giallo paglierino – bruno.
Colore che con il suo naturale imbrunimento dimostra anche l’assenza di conservanti o coloranti.
Frutto di una piccola produzione di elevatissima qualità deriva interamente dall’utilizzo di uve biologiche.
Molto leggero e delicato ha un’acidità bassa del 5,5%. Ottimo per l’uso quotidiano può sostituire l’Aceto Balsamico di Modena e l’aceto di vino.
E’ indicato con le verdure, profumato con le crudities, piacevole col pesce e soprattutto indicato per i mesi estivi.
Si abbina a moltissimi piatti, sia durante la cottura come ingrediente speciale, sia aggiunto a crudo per esaltare le caratteristiche dei piatti freschi e leggeri.


2 commenti:

  1. Io sono il produttore del mosto cotto. Ringrazio dei commenti positivi. Volevo comunicarvi che presto apriremo un e-commerce su www.guerzoni.com

    RispondiElimina
  2. Ne sono felice e sono ancora più felice per aver avuto la possibilità di ricevere i vostri prodotti. Sto già pregustando delle ricettine a base di balsamico... quello vero. Francesca.

    RispondiElimina

Grazie per essere passati. I vostri commenti mi rendono felice e mi invitano a fare di più e meglio. Grazie.