“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

venerdì 19 aprile 2013

Croissant con marmellata Albergian

Qualche giorno fa mi sono cimentata in una ricetta che pensavo fosse difficile e decisamente fuori dalle mie corde. mi sono dovuta ricredere. La pasta del croissant non è difficile, ha solo una lavorazione lunga che però, alla fine, ripaga con il suo gusto. La ricetta che ho utilizzato, dopo accuratissime ricerche in rete, potete trovarla qui. In ogni caso ve la posto.


Tempo preparazione e cottura: 3 ore + una notte ca.


Ingredienti:
  • 600 gr di burro
  • 1050 gr di farina
  • 40 gr di lievito di birra
  • 250 gr di acqua tiepida
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 6 uova
  • 15 gr ca. di sale
  • latte qb
  • marmellata a piacere (io ho utilizzato la Composta di prugne e la Confettura Extra di albicocche di Albergian


Impastare 500 gr burro ben freddo tagliato a tocchetti con 50 gr di farina. Una volta formato il panetto di burro, metterlo a riposare in frigorifero.

Sciogliere il lievito nell'acqua e impastarlo con 1 kg di farina rimanente nel mixer o nella planetaria.

Continuando ad impastare, aggiungere 100 gr di burro, lo zucchero di canna e le uova una o due per volta e il sale. In tutto lavorare l'impasto per almeno mezzora.

Formare una palla con questo impasto, aiutandosi con altra farina e lasciare lievitare almeno una notte coperto con la pellicola in frigorifero.

Sul piano infarinato stendere un po' la pasta con le mani e il panetto di burro con il matterello.

Inserire il burro al centro della pasta e richiuderla.

Stendere il tutto bene con il matterello, ripiegarla e rimettere in frigo per 15 minuti con la pellicola e ripetere questo procedimento altre due volte.

Stendere nuovamente la pasta, ben fredda, in modo abbastanza regolare.

Con una rotella ritagliare la pasta a triangolini, poi arrotolarli su se stessi dando la forma classica del croissant.

Lasciare lievitare i croissant ancora un paio di ore a temperatura ambiente.

Mettere poi nel congelatore oppure cuocere in forno i croissant spennellati con latte e tuorlo finchè non diventano ben dorati. Indicativamente cuocere a 180-190 gradi per 15-20 minuti, regolandosi a seconda del proprio forno.

Il risultato è quello che potete vedere in queste foto.



Peccato solo che non possiate sentirne il sapore e il profumo :-)

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passati. I vostri commenti mi rendono felice e mi invitano a fare di più e meglio. Grazie.