“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

lunedì 12 gennaio 2015

Collaborazione Truvia, un aiuto per la nostra linea.



Non so voi, amici, ma io combatto eternamente con la linea, soprattutto dopo le festività natalizie, durante le quali commettiamo qualche (più di qualcuno, in realtà...) peccato di gola, trovandoci poi, inevitabilmente, davanti alla bilancia che ci osserva minacciosi. Siamo allora costretti a correre ai ripari, sottoponendoci a regimi alimentari ferrei. Io personalmente potrei rinunciare a tutto ma non ai miei caffè quotidiani; ma c'è un problema. A me il caffè amaro non piace, non riesco proprio a mandarlo giù. Un caffè amaro potrebbe rovinarmi la giornata e mettermi di pessimo umore. Lo so bene che un po di zucchero deve esserci in ogni regime alimentare corretto ma quando i caffè sono più di uno e i cucchiaini di zucchero aumentano allora........ 
Io però ho trovato un valido alleato: Truvia, il nuovo zucchero Eridania a 0 cal. Grazie a questa nuova collaborazione ho ricevuto:



  • Vasetto da 270 g (180 dosi)

  • Doypack da 150 g (100 dosi)

  • Astuccio da 40 bustine (1,5 g cad.)

Un simpatico magnete


Truvìa è il primo dolcificante d’origine naturale dal gusto eccellente, SENZA CALORIE. E' estratto dalla parte PIÙ pregiata della foglia di stevia, una pianta originaria del Paraguay utilizzata già da centinaia di anni dalle popolazioni indigene per le eccellenti proprietà dolcificanti. 
Dedicato ai consumatori alla RICERCA del piacere ma in modo naturale, Truvìa ha una forma cristallina unica, similare a quella dello zucchero tradizionale. E' la soluzione ideale per dolcificare bevande, yogurt e frutta, ma anche per preparare ottimi dolci.
Truvìa, il piacere naturale a zero calorie, non ha potere calorico, non altera la glicemia e non favorisce la carie. 


2 commenti:

  1. Curiose di vederlo in qualche dolce, non lo abbiamo mai provato...il sapore si avvicina a quello dello zucchero? Grazie per queste info interessanti :)

    RispondiElimina
  2. Ciao care Sara e Laura, il sapore è quello dello zucchero ma con il vantaggio di "0" calorie :-) Io ci ho fatto dei pancake. A presto posterò la ricetta. un abbraccio.

    RispondiElimina

Grazie per essere passati. I vostri commenti mi rendono felice e mi invitano a fare di più e meglio. Grazie.

Related Posts with Thumbnails