“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

domenica 12 agosto 2012

Romantic Cake

Stavolta sono proprio soddisfatta. La mia seconda volta ( la prima volta ho dimenticato di fare una foto .............) con la pasta di zucchero. L'ho preparata per il compleanno di una collega ed è piaciuta tanto, sia steticamente (in realtà non è affatto male...) che "gustosamente". 


Per il pan di spagna:
  • 6 uova
  • 200 gr di farina
  • 200 gr di zucchero
  • 1 bustina di lievito 
In una ciotola capace montare a lungo uova e zucchero, fino ad ottenere una battuta chiara e spumosa. Setacciare insieme la farina e il lievito e unirla con una una spatola alla crema di uova. Versare in una teglia imburrata e infarinata e infornare a 180° per 35-40 minuti. Piccolo segreto: quando la torta si stacca dalle pareti dello stampo è cotta... provare per credere.

Per la crema:
  • 4 tuorli
  • 4 cucchiai di farina
  • 4 cucchiai di zucchero
  • 1/2 l di latte intero
  • 1/2 l di panna montata
  • 3 fialette di aroma alla vaniglia 
Scaldare il latte. In un pentolino montare i tuorli con lo zucchero; unire gradualmente la farina stando attenti a non far formare grumi e stemperare con il latte caldo. Portare sul fuoco a fiamma bassa e far addensare la crema. Una volta fredda unire le fialette di aroma alla vaniglia e la panna montata, mescolando delicatamente dal basso in alto.
Tagliare a metà la torta, bagnarla con latte a cui è stata aggiunta l'altra fialetta di vaniglia e farcire con la crema. Ricomporre il dolce e porre in frigo a riposare per un'ora.

Copertura:
  • 500gr di zucchero a velo setacciato
  • 30 gr di acqua
  • 50 gr di glucosio
  • 5 gr di colla di pesce
In un pentolino far sciogliere a fuoco basso l'acqua, il glucosio e la colla di pesce ammollata in acqua fredda e strizzata. Versare il liquido in una ciotola con lo zucchero a velo e mominciare ad impastare il tutto come si fa con una normale pasta. Raggiunta la consistenza desiderata far riposare in frigo per mezz'ora.
Per ricoprire la torta stenderla con il matterello sulla spianatoia cosparsa di amido di mais. Coprire la torta con un velo di panna montata e poi rivestirla con il fondente e rifilare i bordi. Con il fondente rimasto formare una sorta di cordone e contornarvi la base della torta. Per la a decorazione superiore sbizzarritevi; io ho preferito una rosa vera con un bel nastro di colore arancio. Mi sembrava molto romantico.


Con questa torta partecipo al contest

4 commenti:

  1. una torta elegante, e immagino anche buona ! complimenti e un abbraccione !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, sei davvero gentile. Torna a trovarmi quando vuoi, ho in serbo altre torte.

      Elimina
  2. Ciao, eccomi a visitare il tuo blog dop aver letto il tuo commento sul mio. Condivido in pieno quello che hai scritto nella prefazione del tuo blog : " da pochi ingredienti semplici possiamo tirare fuori grandi capolavori ".
    E' proprio questo che mi affascina del mondo della cucina in generale, compresa la pasticceria che adoro e che è il tema del mio blog.Hai postato tante ricettine carine,il tuo blog si presenta molto bene, è un piacere leggerlo.Brava! Un saluto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per la visita. Entra a far parte dei miei lettori, tra i miei già ci sei. Sarà una piacevole interazione "culinaria". Francesca

      Elimina

Grazie per essere passati. I vostri commenti mi rendono felice e mi invitano a fare di più e meglio. Grazie.