“Lo sai perché mi piace cucinare?”

“No, perché”?

“Perché dopo una giornata in cui niente è sicuro, e quando dico niente voglio dire n-i-e-n-t-e, una torna a casa e sa con certezza che aggiungendo al cioccolato rossi d’uovo, zucchero e latte l’impasto si addensa: è un tale conforto!”

Julie&Julia

Visualizzazioni totali

domenica 26 luglio 2015

Sardegna in purezza: collaborazione con Siddura.



Un mondo rurale, d'altri tempi, fatto di cose semplici e di grandi passioni. Questa è la Sardegna, terra ricca di storia e di cultura. Sono veramente onorata di poter parlare dei vini dell'Azienda Siddura, un marchio che continua a riscuotere innumerevoli successi e di cui la critica di settore ne elogia le qualità.


"La vita è troppo breve per bere vini mediocri"
(Goethe)





Situata vicino al pittoresco villaggio medievale di Luogosanto, Siddura può essere considerata il cuore della Gallura, dove la nobile cultura del vino è antica come la storia della gente che, nel corso dei secoli, ha popolato questa terra. E’ in questo angolo di Sardegna che la tradizione si rinnova. 





Primavera, estate, autunno e inverno… L'azienda Siddura segue il gentile ciclo della Natura, in una zona dove il clima e le stagioni imprimono ai vini il loro carattere unico e particolare. Siddura si trova in un paradiso naturale, che tenta tutti i sensi con un paesaggio selvatico, punteggiato di fitte foreste di sugheri e profumato dalle fragranze della Macchia Mediterranea. Un territorio dove le colline proteggono le piante e dove la leggera brezza marina accarezza la vite attenuando le calde temperature estive. Sole, pioggia, terra, acqua…ed un vino secondo natura.



video





Sette etichette, ognuna delle quali con una propria storia, con proprie caratteristiche.



Erema è il vino rosso più giovane della cantina. Le sue caratteristiche di vivacità al palato e i profumi fragranti lo rendono pronto fin dai primi mesi dell’anno seguente alla vendemmia. Un blend di uve rosse che si contraddistingue per la sua piacevolezza di beva e per i facili abbinamenti.




BACCO
Proveniente dalla zona più vocata della Sardegna per questo vitigno, dove è coltivato fin dai tempi remoti. Intrigante al naso per i suoi marcati profumi di ciliegia marasca, con un bellissimo colore rubino intenso e dal gusto pieno e avvolgente, Bàcco è dedicato a quanti vogliano essere appagati da un vino raro e particolare come pochi altri.



FOLA
Fòla rappresenta l’essenza del Cannonau. Vigneti che la cantina segue direttamente, monitorando la maturazione della buccia e la gradazione attraverso analisi sensoriali e di laboratorio. In Sardegna quest’uva ha trovato il suo habitat ideale e solo qui raggiunge quella ricchezza aromatica e polifenolica che la rendono unica nel suo genere. Un vino irruento, moderatamente alcolico, ricco in estratto.



TIROS
Anche in Sardegna si possono fare vini dal gusto affascinante e suadente, giustamente affinati in rovere, senza che quest’ultimo prenda però mai il sopravento. Un taglio di uve Sangiovese e Cabernet, che la cantina ha voluto congiungere in un blend armonioso e persistente. Un vino dal lungo affinamento, che secondo il nostro giudizio non doveva mancare a completamento della lunga lista di vini prodotti dalla cantina.



La vicinanza al mare, il clima mediterraneo, il granito della Gallura, sono gli ingredienti che danno origine a Spera, un bianco vivace e profumato, servito fresco va bene sia come aperitivo che come accompagnamento alle deliziose pietanze di mare della Costa.



MAIA
Il primo vino nato in azienda, le prime uve raccolte, il primo sole che ha fatto capolino tra i filari di vite nelle Tenute Siddùra, hanno contribuito a realizzare Maia, un Vermentino, come evoca il nome, che “sa di Gallura”. Un vino di corpo, proveniente da un’accurata cernita delle migliori uve dell’Azienda.



BE'RU
Questo vino rappresenta la voglia di sperimentare che si respira in tutta l’azienda. Vogliamo dimostrare, prima di tutti a noi stessi, che il Vermentino è un vitigno “poliedrico”, ricco di sfaccettature, che si adatta ad essere lavorato in tanti modi diversi, pur mantenendo sempre la propria identità e le pregiate caratteristiche organolettiche che lo hanno fatto conoscere e reso famoso in tutto il mondo. Abbiamo quindi voluto dedicare un angolo della cantina all’élevage en barrique, e a partire dalla vinificazione, Bèru, viene lavorato in piccoli fusti di rovere francese.



Ora vi mostro quello di cui l'Azienda mi ha gentilmente omaggiata:




In dettaglio i tre bianchi. Se posso scegliere, infatti mi piace gustare un buon bicchiere di bianco. Servito alla giusta temperatura credo sia insostituibile. 
Oltretutto, vivo in un posto di mare e sulla mia tavola non manca quasi mai il pesce appena pescato. 






Ringrazio vivamente l'Azienda Siddura per il gentile omaggio e vi invito a visitare il loro sito e le loro pagine sui social:

http://www.siddura.com/

https://www.facebook.com/siddura?fref=ts

https://twitter.com/Siddurasrl

https://www.youtube.com/user/Sidduravigneti/


Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per essere passati. I vostri commenti mi rendono felice e mi invitano a fare di più e meglio. Grazie.

Related Posts with Thumbnails